Cerca nel BLOG:

martedì 17 marzo 2015

Scuola mental coach Napoli

scuola-coaching-napoli-coach-pnl
Anche a Napoli una scuola per mental coach professionisti.

Con la nascita della scuola “Coaching PNL & Training”, che tiene corsi in tutta Italia di PNL e coaching, ho sentito l’esigenza di creare una base fissa a Napoli in modo che anche al centro/sud ci fosse, finalmente, una scuola completa per formare questa nuova e sempre più richiesta figura professionale: il mental coach. 

Coaching PNL & Training eroga tre tipi di specializzazioni nel mental coaching: life, sport e business. A queste specializzazioni si arriva solo dopo un percorso comune che ti vado a presentare. 

PNL Practitioner: 7 giorni. E’ il primo livello di certificazione internazionale in Programmazione Neuro-Linguistica certificata dalla Society of NLPTM americana di Richard Bandler, il padre della PNL. Per noi un mental coach non può prescindere dal conoscere e usare la PNL nel suo lavoro. Clicca qui per scoprire le date del prossimo PNL Practitioner a Napoli. 

PNL Master Practitioner: 9 giorni. E’ il secondo livello di certificazione internazionale in Programmazione Neuro-Linguistica, dove si apprendono le strategie più avanzate per aiutare gli altri, che siano persone, aziende o sportivi. Clicca qui per scoprire le date del prossimo PNL Master Practitioner a Napoli.   

Master in CNV: 3 giorni. E’ il master in comunicazione non verbale. Tre giorni tutti dedicati al linguaggio del corpo per conoscere quello che accade veramente al cliente. Clicca qui per scoprire le date del prossimo Master in CNV a Napoli.

Public Speaking: 4 giorni. E’ il corso tutto incentrato per farti migliorare la tua comunicazione in pubblico. Un coach che si rispetti deve saper essere un ottimo comunicatore in ogni situazione. Clicca qui per scoprire le date del prossimo Public Speaking a Napoli.

Coaching Essenziale: 3 giorni. E’ il primo livello di specializzazione nel coaching, quello base, che permette di accedere ai successivi livelli di specializzazione. Clicca qui per scoprire le date del prossimo Coaching Essenziale a Napoli.

Questi primi cinque moduli, appena presentati, sono comuni a qualsiasi specializzazione di mental coaching si scelga. I prossimi tre moduli sono a scelta dello studente, che sceglierà la specializzazione più consona alle sue esigenze. 

Life Coach: 3 giorni. E’ il corso che specializza il futuro coach a lavorare con le persone per aiutarle nelle questioni di vita personale e professionale. 

Sport Coach: 3 giorni. E’ il corso che specializza il futuro coach a lavorare con gli atleti e sportivi professionisti/amatoriali, sia individualmente e sia a livello di squadra. 

Business Coach: 3 giorni. E’ il corso che specializza il futuro coach a lavorare nelle aziende, con manager e dirigenti. 

La pratica è fondamentale! Dopo aver appreso le diverse tecniche di coaching avanzato è il momento di fare pratica su casi reali e quindi ci sono due giorni di tirocini. 

Tirocinio + esame coaching: 3 giorni. A seconda della specializzazione intrapresa il tirocinio verterà sulla pratica di casi reali in ambito life, sport o business. Prova di esame di fine percorso. 

E’ uno dei corsi più completi esistenti, sono ben 32 giorni di formazione esperienziale erogati in un tempo medio che va dai 12 ai 18 mesi. 

L’intero percorso comprende anche l’acquisizione di ben tre certificazioni, due in PNL, Practitioner e Master Practitioner, e una in Mental Coach riconosciuta dall’European Professional Coaching Association che ne certifica la validità di programmi e codice etico. 

Per maggiori informazioni puoi chiamare il numero verde 800.864.803 o compilare il form qui sotto per essere contattato dalla segreteria della scuola. Grazie.

lunedì 9 marzo 2015

Festeggia sempre i tuoi successi!

festeggia-successi
Tra le strategie più utili, che insegno nei miei corsi o nelle sessioni di coaching personalizzato, c’è sicuramente quella di festeggiare i successi.
E’ strano, ma in pochissimi lo fanno!

In effetti, sin da piccoli ci insegnano, sbagliando, a dare  maggiore importanza alle cose che sbagliamo o a quelle da migliorare. Come se fosse poco importante festeggiare e dare enfasi al raggiungimento di un obiettivo o quando un altro tassello di un obiettivo più grande viene aggiunto al quadro generale.

Alzi la mano chi a scuola con i professori e a casa con i genitori non si è sentito dire: “Va bene, ma potevi fare meglio!”. Uno magari prende un buon voto all’esame universitario, magari un 27, e si sente dire che poteva fare meglio! 
Certo, si può sempre migliorare, ma se non si festeggia quel 27 è come se lo dessimo per scontato, e non lo è!

Il successo non è mai scontato! Ecco perché bisogna festeggiarlo!